Skip to main content
contrasto teatro - locandina Tua, Gilda

Tua, Gilda

Regia di Paolo Carenzo
Di e con: Paolo Carenzo, Elena Cascino, Marta Cortelazzo Wiel, Alice Piano

Gilda è una donna pura di cuore dalle forme sinuose e provocanti. Innamorata di un uomo, finito in carcere per ricettazione, lo “mantiene come un signore” vendendo il proprio corpo.
Il lavoro delle tre attrici nasce dalla consapevolezza che ancora oggi esistono molteplici “Gilde”; da qui la rielaborazione in chiave pop del racconto di Giovanni Testori che appartiene alla raccolta del 1959 “La Gilda del Mac Mahon”. In scena si gioca, a partire dal linguaggio testoriano, su femminilità e ironia di una donna devota.

contrasto teatro - locandina Tua, Gilda

Tua, Gilda

Regia di Paolo Carenzo
Di e con: Paolo Carenzo, Elena Cascino, Marta Cortelazzo Wiel, Alice Piano

Gilda è una donna pura di cuore dalle forme sinuose e provocanti. Innamorata di un uomo, finito in carcere per ricettazione, lo “mantiene come un signore” vendendo il proprio corpo.
Il lavoro delle tre attrici nasce dalla consapevolezza che ancora oggi esistono molteplici “Gilde”; da qui la rielaborazione in chiave pop del racconto di Giovanni Testori che appartiene alla raccolta del 1959 “La Gilda del Mac Mahon”. In scena si gioca, a partire dal linguaggio testoriano, su femminilità e ironia di una donna devota.